NICOLINI Lara

Docente Associato
Sede: D.A.FI.ST., Via Balbi 4, Piano 3
Tel: 010 209 9741
Email: lara.nicolini[at]unige.it


Bacheca

Prove scritte latino (ancora in modalità emergenza)

NB Si invitano gli studenti a controllare sempre gli avvisi su questa pagina.

AAA Gentili studenti, la prossima prova scritta propedeutica, si terrà come previsto il 15 Settembre dalle ore 9:00.

Come le precedenti, anche questa  si svolgerà in modalità remoto, naturalmente anche questa in una fattispecie diversa dalla norma, per consentire il corretto e legale svolgimento della prova stessa.

IL CODICE DI ACCESSO  è il seguente: vmfiapp

 

MODALITA’ PROVA: La fattispecie del nuovo esame scritto concordata con i colleghi, a seguito delle nuove linee guida comunicate dalla segreteria del rettore, è la seguente: come per l’esame di greco, la prova di traduzione scritta di latino è sostituita da una prova di traduzione estemporanea su un breve passo latino: di tale passo lo studente dovrà fornire fondamentalmente la costruzione (l’uso del dizionario è naturalmente concesso, ma non sarà richiesta di primo acchito una traduzione precisa come quella tipica dell’esame scritto, dovendo lo studente fondamentalmente dimostrare di sapersi orientare sul testo latino, e le traduzioni dei singoli lemmi potranno essere suggerite dal docente stesso, una volta che lo studente abbia dimostrato di sapere cosa cercare sul dizionario); resterà dunque invariato il grado di conoscenza di grammatica e sintassi previsto dalla prova scritta e su cui il candidato potrà sempre essere interrogato specificamente.

La prova si svolgerà, come già annunciato, via piattaforma TEAMS. Gli studenti che non lo avessero ancora fatto, sono invitati fin d’ora a registrarsi ad Office 365 e a verificare il corretto funzionamento di TEAMS.

NB se gli iscritti saranno molti, sarà sempre data precedenza ai laureandi nella preparazione di una lista che potrà far slittare la prova anche di alcuni giorni. Il calendario delle interrogazioni sarà comunicato una volta chiuse le iscrizioni.

 

AVVISO ESERCITAZIONI SCRITTE

Gentili studenti,  a seguito delle troppe richieste, ho dovuto sospendere le correzioni di compiti privati, dato che la didattica ufficiale (che ho integrato con un corso approfondito di Morfologia, Prosodia e metrica Latina: per entrambi i corsi istruzioni sotto) occupa già molto tempo ed è essa stessa dotata di una sezione di analisi più traduzione.
Come ho già suggerito più volte durante quest’anno, alla vostra età dovreste comunque essere in grado di prendere un libro con testo a fronte, provare a tradurre e poi confrontare la traduzione col testo in stampa. L’esercitazione di traduzione può avvenire, ad esempio, invece che sui libri di versioni del liceo, sui testi che avete già per l’esame orale.
Se però non foste assolutamente in grado di fare questo (spero di no, data l’età e il corso di studi a cui siete iscritti…), potete contattare per questo fine i vostri tutors oppure i dottorandi Andrisani e Vignolo e chiedere se sono disponibili a correggervi qualche frase (ma non certo decine di versioni!).
Raccomando caldamente di tradurre testi per i quali avete le competenze adeguate e di non cimentarvi in compiti troppo ardui che rischiano di rendere poco efficace l’apprendimento.

Didattica a distanza (corso Lett. Latina, Terenzio “I fratelli”)

Cari studenti, a seguito del decreto del governo per fronteggiare l’emergenza Covid19 e che vi invito a leggere (ad es. qui: http://www.governo.it/it/articolo/coronavirus-firmato-il-dpcm-4-marzo-2020/14241), ho predisposto un sito per la didattica online che tutti coloro che sono iscritti o semplicemente interessati al corso sono incoraggiati a visitare.

Vi troverete lezioni divise in podcast da ascoltare dove volete, ma preferibilmente a casa davanti a un quaderno di appunti, e una serie di file word con esercizi, consigli di metodo, simulazioni di prove. Potrete naturalmente fare domande e chiedere chiarimenti, su una chat di prossima apertura o via mail.

Il sito sarà via via aggiornato e le lezioni in esso contenute, così come le prove richieste, saranno considerate parte integrante dell’esame.

Tutto il materiale qui:  https://unigeit.sharepoint.com/sites/CorsoLettLatinaMSNicolini

 

Le prossime prove scritte si svolgeranno, salvo eventuali impegni che potranno sorgere (sia per gli studenti che per il docente), nei seguenti giorni:

-15 Settembre 2020 (ore 11:00) piattaforma TEAMS
-25 Novembre 2020 (ore 11:00) aula M si spera / o piattaforma TEAMS.
NB IN VISTA DELLE VERSIONI SUCCESSIVE propedeutiche all’esame orale , si consigliano fortemente gli studenti DI TUTTI GLI ANNI di frequentare il LETTORATO DI LATINO di BASE e INTERMEDIO a cura della Prof. Di Garbo. Il giorno di inizio sarà tempestivamente comunicato dalla docente di riferimento e poi riportato anche su questa bacheca.
Il corso intermedio, che si svolgerà nel II semestre, naturale proseguimento del precedente lettorato di BASE, e indispensabile a rafforzare le competenze in latino in vista della prova orale, è naturalmente utilissimo anche per la prova di traduzione.

AAA Avviso alle matricole del corso di Lettere Moderne: in vista del corso di Letteratura Latina del prossimo anno, siete tutti fortemente incoraggiati a frequentare i lettorati di latino (basic e, a seguire, intermedio)  della professoressa Di Garbo. Gli orari sono disponibili online. L’invito è altresì rivolto agli studenti del curriculum di Musica e Spettacolo.

 

 

RICEVIMENTO

Fino a data da destinarsi, il ricevimento SI SVOLGERà a distanza (via Microsoft Teams) previo appuntamento.

NB Si invitano gli studenti a controllare sempre gli avvisi su questa pagina.


Attività di Ricerca

Docente associato di Letteratura Latina, Lara Nicolini è stata a lungo Ricercatore presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, dove ha tenuto annualmente i corsi di Propedeutica al latino universitario. I suoi principali interessi sono la lingua e la grammatica latina, e la letteratura di età tarda. A parte qualche incursione nella letteratura cristiana e tardoantica (con contributi su Agostino e Boezio), ha dedicato una serie di  studi al Commentario di Calcidio al Timeo di Platone, e ha poi rivolto la sua attenzione ad Apuleio, autore a cui ha dedicato moltissimi contributi, tra cui un dettagliato commento a un’ampia sezione sezione del romanzo (La novella di Carite e Tlepolemo, Napoli 2000), una traduzione completa corredata da note e da un denso saggio introduttivo (Apuleio, Le Metamorfosi, Milano 2005 ), e un volume monografico sull’etimologia e i giochi di parole (Ad (l)usum lectoris: giochi di parole in Apuleio, Bologna 2011). Ha collaborato al progetto di ricerca guidato da Gian Biagio Conte che ha portato alla realizzazione di una nuova edizione critica dell’Eneide di Virgilio per la Bibliotheca Teubneriana Latina.

Insieme ad altri studiosi di varia provenienza, ha curato il volume di commento all’ultimo libro delle Metamorfosi (Apuleius Madaurensis, Metamorphoses, Book XI, The Isis Book, Text Introduction and Commentary, Leiden – Boston 2015). Al momento lavora anche su alcuni effetti dello stile ovidiano e aspetti dell’influenza di questo autore augusteo nell’opera di Apuleio (con articoli e contributi testuali solo in parte già pubblicati).

Il suo lavoro più recente è il volume appena edito da Mondadori nella collana Lorenzo Valla, Apuleio Metamorfosi I, a quattro mani con L. Graverini, e del quale ha curato testo, apparato critico e Nota al testo.

Le ricerche attualmente in corso riguardano l’anonimo e misterioso poemetto Aegritudo Perdicae del quale sta preparando una nuova edizione corredata di introduzione, traduzione italiana e note di commento. In preparazione anche il commento alla favola di Amore e Psiche destinato al II volume di Apuleio Metamorfosi, e il nuovo testo con apparato dei libri IV-IX (il tutto all’interno del summenzionato progetto coordinato da A. Barchiesi per la Fondazione Valla). Contemporaneamente è stato avviato il lavoro per la nuova edizione Teubneriana delle Metamorfosi (uscita prevista 2022).

È membro dell’équipe europea dei GCA– Groningen Commentaries on Apuleius (che ha in programma un nuovo commento al III libro di Apul. met.), del Comitato Scientifico della rivista SIFC (Studi italiani di Filologia Classica), della Fondazione Lorenzo Valla, del Collegio dei Docenti di IANUA-ISSUGE) (Istituto di Studi Superiori dell’Università di Genova) e del Collegio del Dottorato di Scienze dell’antichità dell’Università di Genova.

 

 

 

 


CV

 Career details

After graduating at the University of Pisa, Lara Nicolini gained her PhD (Dottorato in Filologia classica) at the University of Bologna, though working mostly at the Cambridge Classics Department under the supervision of E.J. Kenney, and successfully defending a dissertation on the Roman novelist Apuleius. In January 2000, by winning a national contest, she was appointed professor of Classics at the high school; at the end of the same year, she got a post-doctoral fellowship at the Scuola Normale Superiore, Pisa, where in 2006 she also took a position of Researcher/Lecturer in Latin Literature (giving classes of Latin Grammar and taking part to the examination board for admission).

In the meanwhile (December 2013) she obtained a first qualification (Abilitazione Scientifica Nazionale) as Associate Professor of Latin Language and Literature, and more recently a second qualification as Full Professor of Latin Literature and a further qualification as Full Professor of Classical and Late antique Philology. She is currently Associate Professor of Latin Literature and Classical Philology at the Scuola di Scienze Umanistiche, University of Genova.

Over all these years, first at SNS and then at the University of Genova she has given a range of lecture courses on Latin literature, and taught all the Latin classes available at the Department of Classics (Propedeutica al Latino, Letteratura Latina, Filologia Latina, Storia della Lingua Latina); additionally, she gave several seminars and kept advanced courses for Phd students as well for the students of the ISSUGE (Istituto di Studi Superiori dell’Università di Genova). She has supervised several graduates for both the first dissertation (Tesi Triennale) and the advanced studies (Tesi Specialistica); she has also supervised and is currently supervising some Phd dissertations at her own dept. at Genova and at the University of Turin. Recently she has become a member of the Committee Board of the ISSUGE (Istituto di Studi Superiori dell’Università di Genova, curriculum ISUPAC, Indirizzo Studi Umanistici: il Patrimonio Culturale) and of the Scuola di Dottorato in Letterature Classiche e Moderne of the University of Genova.

She is a peer-referee for various international research institutions, for the italian VQR (Research Qualitative Evaluation committee), as well as for several international journals, and she is part of the Scientific Board for the scientific journal SIFC (Studi italiani di Filologia Classica., She is also a member of the GCA group (Groningen Commentaries on Apuleius), a fellow of the Fondazione Lorenzo Valla and she continues to collaborate to several projects with some colleagues at the Scuola Normale Superiore, Pisa.

Interests and scientific projects

She took part to several research projects, including some PRIN grants coordinated by Prof. Gian Biagio Conte and eventually funded by the Italian Government (PRIN 2004 and 2007) among which the most important is definitely the one that finally resulted in producing the new Teubner edition of the Aeneid (PRIN 2007 -Responsabile U.O. Gian Biagio Conte, Scuola Normale Superiore di Pisa – Titolo progetto Per una nuova edizione dell’Eneide); to this edition she collaborated actively for the following two years.   In 2007 she successfully developed a G.R. project proposal (Progetto Giovani Ricercatori) at the Scuola Normale Superiore, winning the funding that allowed her to complete her research on Apuleius’ use of etymology and to publish a book on this subject.  She worked for some years on collaborative projects in the Netherlands and Germany and was part of the international team led by Prof. W. Keulen and financially supported by the DFG (Deutsche Forschungsgemeinschaft), a project that resulted in the publication of the last volume of the GCA collection (Apuleius Madaurensis Metamorphoses, Book XI, The Isis Book. Text, Introduction and Commentary, W. Keulen ed., Brill, Leiden-Boston 2015); she is the sole author of chapters 1, 13, 14 and 25.

She has given many lectures and papers in several universities and research institutions both in Italy and abroad (UK, Germany, France, Switzerland, Greece, Netherlands).

 Main publications and current research activities

Her main interests deal with Latin grammar, linguistics and textual criticism, but she also took some interest in literary interpretation (especially with reference to the Latin Novel).

After making some foray into the Christian Latin literature (with special attention to Augustine and Boethius) she dedicated her efforts to the difficult text of Chalcidius’ Commentary on Plato’s Timaeus, producing a book and some articles.

She has published extensively on Apuleius. Apart for many articles on intertextuality, wordplay, textual problems, interpretation of the novel etc., all published in important journals (classified as Classe A journals) both italian and international (e.g. Materiali e Discussioni, Rivista di Filologia e Istruzione Classica, Studi Classici e Orientali, Eikasmos, Humanitas, Philologus, Museum Helveticum, Gnomon, Ancient Narrative, Bryn Mawr Classical Review), she dedicated many books to this author. She is the author of an in depth commentary on a large section of the Metamorphoses (La Novella di Carite e Tlepolemo, Napoli 2000) and of an italian translation of the novel with notes and a dense essay on interpretation (Apuleio, Le Metamorfosi, Milano 2005); in 2011 she published the monograph Ad (l)usum lectoris. Etimologia e giochi di parole in Apuleio, on Apuleius’ use of wordplay. She is currently working at a Commentary on the novel of Cupid and Psyche (books 4-28-6,24 of the Metamorphoses): the volume will be part of a four volume complete commentary for the italian series of classics Fondazione Valla (A. Barchiesi and Luca Graverini eds.). She is the co-author (with Luca Graverini) of the first of those volumes, Apuleio Metamorfosi I, that has most recently come out (September 2019) and for which she edited the new text, the critical apparatus and the introduction to the tradition and the new text. For the Fondazione Valla series she will also be responsible of the whole critical apparatus.

Among her last contributes, the most important studies deal with intertextuality in the Metamorphoses and with some aspects of Apuleius’ language and style; they too have been recently discussed at two international conferences (Université de Lyon; Université de Corse) and have just come out or are currently in print.

At the moment she is working on the mysterious latin epyllion called Aegritudo Perdicae, of uncertain date, preparing a new edition with a completely revised and reconstituted text as well as an italian translation and commentary, with special attention to the discussion of all the textual problems and to a recollection of literary parallels.

Still in a preparatory phase, on the other hand, the project for the new Teubner edition of Apuleius Metamorphoses which is meant to be published in 2022.

 



Lista pubblicazioni (IRIS)

Ricerca 'NICOLINI Lara' in IRIS (link esterno)